Sistema adiabatico Industriale

Il Sistema adiabatico Industriale Refrion è un sistema di umidificazione dell’aria in aspirazione dell’apparecchio ventilato mediante speciali pannelli adiabatici. I pannelli, posti davanti agli scambiatori di calore a monte del flusso d’aria, sono uniformemente bagnati attraverso un sistema di distribuzione senza recupero d’acqua. L’aria, attraversando i pannelli, viene umidificata e raffreddata con valori che cambiano a seconda delle condizioni di esercizio.

Descrizione

  • Pannello “PADS” utilizzato per la distribuzione dell’acqua sull’aspirazione dell’apparecchio ventilato.
  • Quadro di controllo montato e cablato. Il controllo del sistema adiabatico è gestito dal regolatore di giri installato a bordo dell’apparecchio ventilato (R,I,U,D).
  • Elettrovalvole per lo scarico del sistema.
  • Termostato di sicurezza per lo scarico del sistema nei mesi invernali.
  • Riduttore di pressione per la taratura alla pressione necessaria e valvole di regolazione mandata.
  • Tubature in materiale multistrato resistente UV.
  • Umidostato per il controllo dell’umidità ambiente.

Vantaggi

  • L’unità può essere dimensionata considerando una temperatura di calcolo di ingresso dell’aria molto inferiore rispetto alla temperatura ambiente (TCALC << TAMB) (vedere l’esempio).
  • E’ possibile selezionare apparecchi ventilati di dimensioni più piccole e con superficie inferiore dello scambiatore di calore.
  • E’ possibile utilizzare l’apparecchio ventilato per raffreddare il liquido ad una temperatura inferiore a quella dell’aria ambiente.
  • Il Sistema Adiabatico Industriale abbinato all’utilizzo di ventilatori a commutazione elettronica “EC”, al PLC “Intelliboard” o ad un Regolatore di giri, riduce il consumo di energia elettrica, i Livelli di Emissioni Sonore (fino a 3dB(A)) ed ottimizza il consumo d’acqua.
  • Nessun rischio di proliferazione della legionella.

KIT SISTEMA DI RICILCOLO DELL’ACQUA

ACCESSORIO PER CIRCUITO CHIUSO – CONSUMO ACQUA MOLTO BASSO

Studiato per ridurre al minimo il consumo di acqua in un sistema adiabatico a circuito chiuso.

L’acqua utilizzata per umidificare i pannelli che permettono la saturazione

adiabatica dell’aria viene convogliata all’interno della vaschetta e reimmessa nel circuito attraverso la pompa di ricircolo. Il consumo di acqua viene così limitato al quantitativo evaporato durante il processo adiabatico.