SISTEMI ADIABATICI

B

sistema adiabatico spray

SISTEMA ADIABATICO SPRAY

Descrizione:
Sistema di nebulizzazione d’acqua che aumenta le prestazioni dell’apparecchio ventilato: l’aria in aspirazione viene investita da una sottilissima nebbia di goccioline d’acqua generata da appositi ugelli.
Per effetto della saturazione adiabatica si ottiene un abbattimento della temperatura dell’aria con il conseguente aumento dell’efficienza dello scambiatore.
Il sistema non prevede alcun ricircolo d’acqua e soddisfa i requisiti della norma VDI 2047-2 avendo ottenuto l’approvazione di sicurezza igienica dall’ Università Johannes Gutenberg di Magonza.
Il controllo del sistema adiabatico è gestito dal regolatore di giri installato a bordo dell’apparecchio ventilato. Il sistema adiabatico viene fornito montato, cablato e pronto all’uso
Attenzione: il limite massimo di utilizzo del sistema adiabatico è di 150 ore/anno

Generalità:
• Cassetta di materiale plastico resistente UV, grado di protezione IP55 (EN 60529).
• Temperatura di esercizio: +10°C / +50°C.
• Contaore per il monitoraggio del tempo di utilizzo del sistema.
• Termostato di sicurezza per lo scarico del sistema nei mesi invernali
• Riduttore di pressione per la taratura dell’impianto di adduzione dell’acqua.
• Pressostato di controllo.
• Decarbonizzatore elettromagnetico SOFTWATER per minimizzare l’eventuale deposito di calcare sul pacco alettato
• Elettrovalvole per l’alimentazione e lo scarico del sistema (l’acqua viene completamente drenata in caso di non operatività del sistema).
• Tubazioni di adduzione in materiale multistrato (PE-Xb / Al / PE-HD) resistente UV
• Ugelli a cono cavo in poliammide (PA).
Attenzione: la pressione necessaria al corretto funzionamento del sistema di nebulizzazione è di 2,5 bar. Sono da evitare valori di pressione inferiori.
La portata per singolo ugello alla pressione di 2,5 è pari a 1,11 litri/minuto.

Dati tecnici:
• Alimentazione monofase, 230 V ,frequenza 50 Hz.
• Conforme agli standard EN 60204-1 e EN 61439-1.
• Conforme alla direttiva europea 2006/95/CE LVD.

QUALITÀ RACCOMANDATA DELL’ACQUA
Per garantire la sicurezza igienica del sistema:
• Utilizzare acqua potabile conforme alle disposizioni della Direttiva 98/83/CE
• Carica batterica totale <1000 cfu/ml
• Qualora ci fossero delle incertezze su eventuali contaminazioni batteriche presenti nell'acqua potabile di alimentazione del sistema, è possibile fornire a richiesta un kit composto da speciale lampada UV in grado di assicurare la sterilizzazione dell'acqua.

Per evitare problemi di corrosione del pacco alettato:
• 6 < pH < 8
• Conduttività <1500 µS/cm
• Cloruri < 100 ppm

Per evitare problemi di formazione di calcare sullo scambiatore a pacco alettato::
• Durezza 2-4 °f = Max. 1,1-2,2 °dH = Max. 20-40 ppm di CaCO3.
• Adottare, se necessario, un sistema di addolcimento.

Attenzione: la temperatura dell’acqua nebulizzata deve essere di almeno 5K inferiore alla temperatura del fluido di processo in uscita dallo scambiatore
Adottare, se necessario, un sistema di addolcimento.

Z

sistema adiabatico industriale con dettaglio (pads)

SISTEMA ADIABATICO INDUSTRIALE (PADS)

Descrizione:
Sistema di umidificazione dell’aria in aspirazione mediante pannelli evaporativi che aumenta le prestazioni dell’apparecchio ventilato: l’aria in aspirazione viene forzata ad attraversare i pannelli intrisi d’acqua.
Per effetto della saturazione adiabatica si ottiene un abbattimento della temperatura dell’aria con il conseguente aumento dell’efficienza dello scambiatore.
Il sistema non prevede alcun ricircolo d’acqua e soddisfa i requisiti della norma VDI 2047-2 avendo ottenuto l’approvazione di sicurezza igienica dall’ Università Johannes Gutenberg di Magonza.
Il controllo del sistema adiabatico è gestito dal regolatore di giri installato a bordo dell’apparecchio ventilato.
Spedizione standard (ottimizzata per i comuni mezzi di trasporto via terra): i moduli evaporativi sono forniti separatamente all’apparecchio ventilato (solo per i modelli “Combo” e “Superjumbo”).
Su richiesta il sistema adiabatico industriale viene fornito completamente montato, cablato e pronto all’uso

Generalità:
• Cassetta di materiale plastico resistente UV, grado di protezione IP55 (EN 60529).
• Temperatura di esercizio: +10°C / +50°C.
• Contaore per il monitoraggio del tempo di utilizzo del sistema.
• Sonda di umidità e temperatura ambiente.
• Valvole attuate elettricamente per l’alimentazione e lo scarico del sistema (l’acqua viene completamente drenata in caso di non operatività del sistema).
• Tubazioni di adduzione in materiale multistrato(PE-Xb / Al / PE-HD) resistente UV.
• Regolatori di portata manuali in ottone.
• Distributore in alluminio (lega 1050-H24 secondo EN 573-3) completamente ispezionabile, verniciato su richiesta.
• Gocciolatoio in alluminio (lega 1050-H24 secondo EN 573-3) auto drenante, verniciabile su richiesta.
• Pannello umidificante in pura cellulosa riciclabile, dall’elevato potere assorbente, impregnato con agenti biocidi ed antibatterici.
• Pannello distributore e separatore di gocce in pura cellulosa riciclabile.
• Rete di protezione elettrosaldata in filo zincato, verniciabile su richiesta.

Dati tecnici:
• Alimentazione monofase, 230 V ,frequenza 50 Hz.
• Conforme agli standard EN 60204-1 e EN 61439-1.
• Conforme alla direttiva europea 2006/95/CE LVD.

QUALITÀ RACCOMANDATA DELL’ACQUA
Per garantire la sicurezza igienica del sistema:
• Utilizzare acqua potabile conforme alle disposizioni della Direttiva 98/83/CE
• Carica batterica totale <1000 cfu/ml
• Qualora ci fossero delle incertezze su eventuali contaminazioni batteriche presenti nell'acqua potabile di alimentazione del sistema, è possibile fornire a richiesta un kit composto da speciale lampada UV in grado di assicurare la sterilizzazione dell'acqua.

Per evitare problemi di corrosione del pacco alettato:
• 6 < pH < 8
• Conduttività <1500 µS/cm
• Cloruri < 200 ppm

Per evitare problemi di formazione di calcare sullo scambiatore a pacco alettato::
• Durezza <25 °f = 14°dH = Max. 250 ppm di CaCO3

A.S. MANAGER

Un unico controller per il controllo e la diagnostica di tutti i sistemi adiabatici Refrion e della relativa strumentazione a bordo macchina (sonde di pressione, temperatura e umidità, lampade UV, valvole attuate). 


Generalità:
• Cassetta di materiale plastico resistente UV, grado di protezione IP54 (EN 60529).
• Temperatura di funzionamento -25°C +50°C
• LCD- Display (risoluzione 128x64) multifunzione, remotabile fino a 600m
• 4 pulsanti di comando
• Menù multilingue

Dati tecnici:
• Alimentazione monofase, tensione 100-240V, frequenza 50/60Hz.
• Protezione linea di alimentazione da sovracorrenti mediante fusibile
• Interfaccia USB Host per collegare una chiavetta di memoria con funzioni di upgrade software e download data log
• Interfaccia RS485
• Buzzer acustico di segnalazione
• Sistema elettromagnetico per ridurre la formazione di calcare
• Conforme alla direttiva europea 2014/30/UE EMC
• Conforme alla direttiva europea 2014/35/UE LVD

Funzioni:
• Memoria non volatile per salvataggio parametri e log eventi
• RTC Orologio/Datario con batteria tampone
• Sensore umidità/temperatura
• Ingresso: start/Stop remoto (contatto pulito o Modbus)
• Uscita: stato funzionamento (contatto pulito)
• Uscita: stato allarme (contatto pulito)
• Uscita: stato termostato ambiente (contatto pulito)
• 2 livelli di Password: utente/costruttore

Connettività:
• Interfaccia di comunicazione RS485 Modbus tipo Slave RTU

KIT SISTEMA DI RICILCOLO DELL’ACQUA ADIABATICI

KIT SISTEMA DI RICILCOLO DELL’ACQUA

Studiato per ridurre al minimo il consumo di acqua in un sistema adiabatico a circuito
chiuso. L’acqua utilizzata per umidificare i pannelli che permettono la saturazione
adiabatica dell’aria viene convogliata all’interno della vaschetta e reimmessa nel
circuito attraverso la pompa di ricircolo.
Il consumo di acqua viene così limitato al quantitativo evaporato durante il processo
adiabatico.

V

lampada a raggi ultravioletti per sistema adiabatico

LAMPADA A RAGGI ULTRAVIOLETTI PER SISTEMA ADIABATICO

Descrizione:
Permette la sterilizzazione dell’acqua del sistema adiabatico per mezzo di una lampada che emette radiazioni ultraviolette (raggi UV-C λ= 254 nm) letali per agenti patogeni (incluso il batterio della Legionella), offrendo un’efficace soluzione alternativa ai biocidi chimici.
A differenza di trattamenti ad impiego di sostanze chimiche, la tecnica UV non richiede alcun impiego di sostanze pericolose e non addiziona alcun componente tossico-nocivo all’acqua trattata.
Il profondo disordine biostrutturale indotto da tale radiazione interferisce con lo sviluppo e la capacità di riproduzione di ogni tipo di microorganismo rendendolo inoffensivo.

Generalità:
La lampada sterilizzatrice a raggi UV viene installata e cablata all’interno del box di controllo del sistema adiabatico

Dati tecnici:
• Alimentazione monofase, 230 V ,frequenza 50 Hz.
Attenzione: il dimensionamento della taglia della lampada è ottimizzato sulla massima portata d’acqua necessaria al sistema adiabatico.
• Conforme agli standard EN 60204-1 e EN 61439-1.
• Conforme alla direttiva europea 2006/95/CE LVD.

Requisiti aggiuntivi alla qualità raccomandata dell’acqua:
• Fe< 0,3 ppm
• Durezza <12 °f = 6,7°dH = Max. 120 ppm di CaCO3
• S.A.C. (Coefficiente di assorbimento spettrale) > 20 1/m

REFRION S.r.l. Vicolo Malvis, 1 - 33030 Flumignano di Talmassons (UD) - P.IVA 03094850231

DRY COOLER | GAMMA DRY COOLER