News

Dry cooler Michele Poletto

Refrion è… dry cooler ecosostenibili. Michele Poletto

Quando i dry cooler sono macchine ecosostenibili?

Quando né l’intero processo di produzione né il prodotto finale danneggiano l’ambiente.

Quando non vengono utilizzati oli o prodotti petroliferi in nessuna delle linee di produzione e tutta l’energia proviene da fonti rinnovabili.

I nostri dry cooler sono così ecosostenibili perché ciò che permette lo scambio termico è semplicemente l’aria che passa attraverso lo scambiatore e raffredda il liquido.

Tutto ciò avviene grazie alla tecnologia dei sistemi adiabatici che permettono di incrementare l’umidità relativa dell’aria che passa attraverso lo scambiatore, in modo da diminuirne la temperatura e aumentare lo scambio termico.

Quando tutto questo accade in una sola azienda, come si chiama?

Si chiama Refrion. E oggi Michele Poletto, il nostro Operations Manager, spiegherà chi è Refrion

Categories